Che dice la pioggerellina di marzo. Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta

Che dice la pioggerellina di marzo Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta Lalbero cui tendevi la pargoletta mano Ei della gondola qual novit Il morbo infuria il pan ci manca Eran trecento eran giovani e forti O Valentino vestito di nuovo Part in guerra e mise l elmo La do

  • Title: Che dice la pioggerellina di marzo. Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta
  • Author: aa.vv.
  • ISBN:
  • Page: 249
  • Format: Formato Kindle
  • Lalbero cui tendevi la pargoletta mano Ei della gondola, qual novit Il morbo infuria, il pan ci manca Eran trecento eran giovani e forti O Valentino vestito di nuovo Part in guerra e mise l elmo La donzelletta vien dalla campagna Intere generazioni formatesi negli anni Cinquanta conoscono ancora a memoria i versi imparati a scuola, che siano opere di autori celebri o filastrocche dei poeti dei banchi, i quali scrivevano appositamente e unicamente per i testi scolastici Pezzani, Angiolo Silvio Novaro, Ada Negri, Zietta Li, Lina Schwarz, ma anche Diego Valeri, Moretti, Pascoli, Leopardi, Carducci e perfino DAnnunzio, accanto ai patrioti Bosi, Mercantini, Fusinato, Giusti In questa antologia sono raccolte le poesie pi diffuse sui libri delle scuole elementari e medie di quegli anni, che dimostrano la continuit culturale e pedagogica della Repubblica con il ventennio fascista Lesaltazione dei valori quali religione, patria, famiglia, conformismo, etica del lavoro, propria del fascismo, prosegue infatti nel dopoguerra, e il libro di testo si conferma uno strumento di costruzione del consenso come era avvenuto nel passato Il volume ha una struttura per sezioni che riprende quella dei sussidiari dellepoca, con i temi Famiglia, Scuola, Affetti, Religione, Patria, Lavoro, Povert e rassegnazione, Storia, Natura e Giocose.Fatta salva lipotesi che quella letteratura non abbia guastato gli animi di unintera generazione e non abbia fatto sopravvivere il consenso a una cultura retorica, guerresca e autoritaria, c da chiedersi cosa abbia trasmesso, che valori, che dubbi, che pensieri emergessero da quelle letture dall Introduzione di Piero Dorfles ZIETTA LI, IL BIMBO VA A SCUOLAUn bacio a mamma, uno a nonnetta, il bimbo allegro a scuola va, trotterellando in fretta, in fretta quante cosine imparer Il primo giorno i col puntino, un altro giorno o col pancione, un altro impara a col piedino, lu viene appresso, nonno buffone Con locchialetto le birichina il bimbo bravo conoscer poi far il nome della mammina e a far di conto imparer Corri, omettino, il tempo vola, mamma ti guarda dalla finestra pensa a una cosa che la consola ch unaltra mamma la tua maestra.

    • [PDF] Download ✓ Che dice la pioggerellina di marzo. Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta | by ✓ aa.vv.
      249 aa.vv.
    • thumbnail Title: [PDF] Download ✓ Che dice la pioggerellina di marzo. Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta | by ✓ aa.vv.
      Posted by:aa.vv.
      Published :2019-06-07T17:54:05+00:00


    About “aa.vv.

    • aa.vv.

      aa.vv. Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Che dice la pioggerellina di marzo. Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta book, this is one of the most wanted aa.vv. author readers around the world.



    579 thoughts on “Che dice la pioggerellina di marzo. Le poesie nei libri di scuola degli anni Cinquanta

    • Ho acquistato questo volume come regalo per mia madre, che ne aveva letto una recensione molto positiva e si era emozionata ricordando le poesie che aveva studiato alle elementari e alle medie. Il libro propone una carrellata di testi degli autori più svariati, da mostri sacri come Leopardi, Pascoli, Carducci e D’Annunzio a letterati oramai sconosciuti ai più come Novaro e Zietta Liù. Le poesie erano appunto quelle che si studiavano a memoria nelle scuole italiane negli anni ’50 e che gli [...]


    • SONO MOLTO SODDISFATTO DELL'ACQUISTO FATTO, MI SONO TUFFATO NELLE POESIE IMPARATE A MEMORIA SUI LIBRI DI LETTURA DELLE ELEMENTARI. UN TUFFO NELLA MEMORIA, NELLA MIA MEMORIA BELLISSIMO.


    • Mia mamma è nata negli anni 50 e queste poesie le conosceva (quasi) tutte ma avere modo di rileggerle è stato davvero piacevole sia per lei che per me. Il regalo ideale per la festa della mamma o un compleanno: CONSIGLIATISSIMO


    • introduzione simpatica e veritiera.le poesie più conosciute rinverdiscono la memoria e al declamarle accendono ricordi ed aneddoti dando il via ad un mondo di emozioni.


    • Di fatto solo poche poesie vengono commentate in modo comico come invece promesso nelle varie recensioniSono rimasto " diluso" come avrebbe detto Joe


    • Libro molto vecchio che mio padre aveva studiato a scuola circa 50 anni fa. Averlo ritrovato per lui è stata una gioia. pacco perfetto ricevuto con puntualità.


    • Piaccia o no, questa antologia raccoglie le poesie con cui i baby boomers sono cresciuti, le poesie da ripetere a memoria alla maestra, magari il lunedì o davanti ai parenti durante le feste di famiglia. Spesso parlano di temi funesti come la morte, temi che oggi sarebbero tabù, o del tempo o dei buoni sentimenti, dopo l'orrore della guerra, che però non conoscevano. Temi seminati nel cuore di fanciulli che poi vivranno il sessantotto. Per chi ha gettato sussidiari e quaderni, per chi è curi [...]


    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *